Home / La sindrome di HELLP / Sindrome HELLP: trattamento in condizioni critiche

Sindrome HELLP: trattamento in condizioni critiche

Dopo il parto le pazienti con sindrome HELLP devono essere monitorate per i parametri vitali, l’infusione e l’output di liquidi ed i parametri di laboratorio per almeno 48 ore, tuttavia nei casi di gravi complicanze renali, coagulative o emorragiche, il post-partum può coincidere con un ulteriore peggioramento delle condizioni cliniche.

Queste pazienti sono a rischio di sviluppare edema polmonare da trasfusione di sangue ed emoderivati o da incongrua infusione di liquidi in presenza di funzionalità renale compromessa, inoltre il rischio di necrosi tubulare acuta e di necessità di dialisi è elevato per cui queste pazienti possono necessitare di monitoraggio e trattamento intensivo per diversi giorni.

Citando il documento di Integrazione ed indirizzo relativo alla raccomandazione per la prevenzione della morte materna correlata al travaglio e/o parto, del Ministero della Salute, si raccomanda di indirizzare al più presto le pazienti affette da preeclampsia severa/HELLP a un centro specialistico con competenze multidisciplinari (ostetriche, anestesiologiche, neonatologiche) in cui si instaurerà un monitoraggio materno e fetale “semi-intensivo” e un trattamento finalizzato alla stabilizzazione delle condizioni dell’assistita.

Poiché un’evoluzione peggiorativa del quadro patologico si può verificare nel post-partum (con una maggior frequenza durante le prime 48 ore da questo) è auspicabile che tale monitoraggio intensivo venga mantenuto anche in tale periodo.

Criteri di ricovero in terapia intensiva

I criteri di ricovero all’unità di terapia intensiva, sono:

  • sepsi
  • edema polmonare
  • ipertensione arteriosa non responsiva ai farmaci
  • anuria o insufficienza renale
  • episodi convulsivi ripetuti
  • perdita ematica massiva con CID
  • disfunzione neurologiche che richiedano una assistenza ventilatoria (emorragia cerebrale, edema cerebrale)
  • patologie addominali critiche (Acute fatty liver; rottura epatica o rottura di aneurisma arterioso; emorragia surrenalica).

Nelle con sindrome HELLP vi possono essere maggiori problemi di infusione di liquidi a causa della associata contrazione della volemia e della aumentata permeabilità capillare, fattore di rischio per l’insorgenza di edema polmonare; è suggerito l’uso di colloidi dopo 2.000 mL di iniziale infusione di cristalloidi.

Si raccomanda di impiegare come trattamento di prima scelta le soluzioni di cristalloidi e i collodi non proteici; l’albumina al 5% va utilizzata come seconda scelta, quando le soluzioni cristalloidi e i collodi non proteici siano stati già impiegati a dosaggi massimali, senza avere ottenuto una risposta clinica adeguata, e laddove i colloidi non proteici siano controindicati.

La sindrome HELLP, come detto, può trovare la sua prima insorgenza dopo il parto, in un periodo che può variare da poche ore a 7 giorni, risulta fondamentale, pertanto, che tutte le puerpere e le ostetriche siano educate al riconoscere precocemente i primi segnali della sindrome. Il trattamento, in queste pazienti, è del tutto assimilabile a quello da adottare durante la gravidanza, compresa la profilassi delle convulsioni con magnesio solfato. L’anestesia generale è la tecnica di scelta.

Ti consigliamo di leggere:


OffertaPiù venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Il linguaggio segreto dei neonati
710 Recensioni
Il linguaggio segreto dei neonati
  • Tracy Hogg, Melinda Blau
  • Mondadori
  • Edizione n. 4 (02/22/2017)
  • Copertina flessibile: 312 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Ti racconto quando... L'album dei nonni per raccogliere, condividere, tramandare
13 Recensioni
OffertaPiù venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni
138 Recensioni
Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni
  • Jessica Alexander, Iben Sandhal
  • Newton Compton
  • Copertina rigida: 215 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
Io mi svezzo da solo! Dialoghi sullo svezzamento
331 Recensioni
Io mi svezzo da solo! Dialoghi sullo svezzamento
  • Lucio Piermarini
  • Bonomi
  • Copertina flessibile: 160 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5
Il diario del mio bebé
117 Recensioni
Il diario del mio bebé
  • Mesdemoiselles
  • L'Ippocampo
  • Copertina flessibile: 72 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 6Più venduti - Posizione n. 6Più venduti - Posizione n. 6
Il primo album del mio bambino
23 Recensioni
Il primo album del mio bambino
  • Gribaudo
  • Copertina rigida: 96 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 7Più venduti - Posizione n. 7Più venduti - Posizione n. 7
Disperata & felice. Diario segreto di una mamma
171 Recensioni
Disperata & felice. Diario segreto di una mamma
  • Julia Elle
  • Mondadori
  • Copertina rigida: 206 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 8Più venduti - Posizione n. 8Più venduti - Posizione n. 8
Emozioni per 9 mesi d'attesa. Diario di una gravidanza
54 Recensioni
Emozioni per 9 mesi d'attesa. Diario di una gravidanza
  • Giulia Pianigiani
  • Edizioni del Baldo
  • Copertina rigida: 128 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 9Più venduti - Posizione n. 9Più venduti - Posizione n. 9
Il libro del bebè. Maschio
2 Recensioni
Il libro del bebè. Maschio
  • Maria Elena Gonano
  • San Paolo Edizioni
  • Copertina rigida: 36 pagine
OffertaPiù venduti - Posizione n. 10Più venduti - Posizione n. 10Più venduti - Posizione n. 10
Puoi farcela, papà. La quotidiana battaglia tra una creatura innocente e indifesa... e suo figlio appena nato
2 Recensioni
La maggior parte dei contenuti di questo sito sono stati tradotti dal sito ufficiale della Preeclampsia Foundation, una comunità di pazienti ed esperti, con una vasta gamma di risorse e supporto per aiutarvi ad avere la migliore gravidanza possibile. Forniamo un sostegno alle persone le cui vite sono state o saranno colpite dalla malattia: madri, bambini, padri e le loro famiglie. Le informazioni su questo sito non sostituiscono il parere di un medico.

About Redazione

Le redazione di PreEclampsia.it si impegna ad offrire informazioni utili e aggiornate sulla preeclampsia (gestosi) in gravidanza e sulle patologie affini.

Potrebbe interessarti

Sindrome HELLP: counselling

Le donne affette da sindrome HELLP hanno un aumentato rischio di sviluppare tutte le forme …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *