Home / La Preeclampsia / Preeclampsia severa: quali sono i criteri diagnostici?

Preeclampsia severa: quali sono i criteri diagnostici?

Quali sono i criteri diagnostici della preeclampsia grave (o severa) e quali altre forme bisogna escludere?

Si pone diagnosi di preeclampsia severa quando una paziente preeclamptica presenta almeno uno dei seguenti segni/sintomi:

  • Pressione arteriosa sistolica ≥160 e/o diastolica ≥110 mmHg.
  • Oliguria (diuresi < 500 ml/24 ore o < 80 ml /4 ore).
  • Disturbi visivi (scotomi, visione offuscata, cecità mono- o bilaterale transitoria).
  • Alterazioni neurologiche (cefalea intensa e persistente, iperreflessia a clono, segni di lato, parestesie, confusione mentale e disorientamento spazio-temporale).
  • Edema polmonare, cianosi.
  • Epigastralgia e/o dolore ipocondrio destro.
  • Aumento degli enzimi epatici.
  • Conta piastrinica < 100.000/mm3 .
  • Restrizione della crescita fetale (FGR).

NB: l’entità della proteinuria non è più considerata un parametro di gravità

La diagnosi differenziale deve escludere soprattutto quadri di nefropatia ipertensiva misconosciuti o esorditi nel corso della gestazione.

 

About Redazione

Le redazione di PreEclampsia.it si impegna ad offrire informazioni utili e aggiornate sulla preeclampsia (gestosi) in gravidanza e sulle patologie affini.

Potrebbe interessarti

Malattie cardiovascolari, infarto e preeclampsia

Allarme salute: La preeclampsia può essere associata alle malattie cardiache e l’infarto più avanti nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *